Per niente benvenuti 

Se c’è una cosa che mi manda in bestia sono le cose inutili.Quando leggo un libro o vedo un film inutile mi sale il sangue al cervello.

Ieri sera è successo questo vedendo Benvenuti ma non troppo.

Che fastidio.

Questi francesi hanno le idee ma rimangono solo quelle, non le sanno sviluppare o, pure se lo sanno fare, si perdono.

Crisi degli alloggi in Francia, a Parigi, e il Governo “di sinistra” si inventa di aprire le case dei ricchi per ospitare i poveri.

Incappano in questo decreto, 2 famiglie straricche nel centro di Parigi.

La prima conservatrice; la seconda radical chic. Nessuno vuole in casa nessuno e così cominciano sotterfugi che si rileveranno inutili perché il palazzo diventa una specie di comune.

Al solito, come in tutti i film francesi, tantissime chiacchiere; belle locations; personaggi meschini; attori fastidiosi; outfit osceni.

Che altro vi posso dire: ad un certo punto mi faceva male la testa per quanto urlavano, ma che bisogno c’è di mettere tante parole?!

E poi la lunghezza. La noia. E l’inconcludenza del finale: così, di punto in bianco, quello che c’era in c’è più senza spiegazioni!

Vabbè, se vi dico inutile credetemi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...